Nella terra che fu governata da Guidi e Malatesta, anche un piccolo borgo come Gatteo nasconde grandi tesori: venite e rimarrete stupiti da quante occasioni di alzare lo sguardo passeggiando per le vie del capoluogo: il castello malatestiano, la chiesa di San Lorenzo, la pieve di San Rocco, la Biblioteca Comunale.

  • Tutto
  • CAPPELLE, ORATORI, TABERNACOLI
  • CASTELLI, TORRI, CAMPANILI
  • CHIESE, PIEVI, BATTISTERI
  • OPERE ARTISTICHE

PIEVE DI SAN MICHELE ARCANGELO IN SALUTE

Accessibilità: auto Era situata a 4 km a nord-est da Savignano ed è ricordata per la prima volta nel 1070 in un diploma del vescovo di Rimini in cui questa pieve è assegnata ai suoi canonici. La pieve traeva origine, così e citata verso il 1000, da una piccola chiesa dedicata all’arcangelo Michele ed edificata dai Longobardi della regina Teodolinda convertitisi al cristianesimo. In un breve pontificio del 1136 la pieve è confermata soggetta ai canonici riminesi. Nell’anno 1290, troviamo un arciprete della pieve, don Filippo, che paga le decime alla chiesa di Rimini. Dopo il 1300 e per ben due […]

ORATORIO DI SAN ROCCO

Ultima Modifica 02/07/2022

CHIESA DI SAN LORENZO MARTIRE

Ultima Modifica 02/07/2022

CASTELLO MALATESTIANO

Ultima Modifica 02/07/2022

CAMPANILE DI SANT’ANTONIO ABATE

Periodi di apertura: sempre chiuso Accessibilità: auto Il campanile è ciò che resta di una delle più antiche chiese di Gatteo, Sant'Antonio Abate, che fu costruita nel 1467 o forse addirittura prima. La chiesa venne distrutta nel 1944 durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Annesso alla chiesa vi era un ospedale poi divenuto congregazione di carità. Ultima Modifica 16/05/2022

AFFRESCHI DI SAN ROCCO

Ultima Modifica 02/07/2022

Ultima Modifica 30/08/2021